Huawei lancia la sfida a Google Maps: accordo con TomTom per le mappe

Huawei lancia la sfida a Google Maps: accordo con TomTom per le mappe
di

Arriva così, in un apparentemente tranquillo pomeriggio di metà gennaio, la bomba: un portavoce di TomTom ha confermato ai microfoni di Reuters che l'azienda olandese ha stretto un accordo con Huawei che garantisce a quest'ultima la possibilità di utilizzare le mappe di TomTom nelle sue applicazioni. La sfida a Google Maps è stata lanciata.

Al momento, la società cinese non ha ancora commentato ufficialmente la notizia, ma le parole di Remco Meerstra di TomTom sono chiare: l'accordo è stato già siglato da tempo. Si tratta di una vittoria particolarmente importante per Huawei, che va a sopperire all'impossibilità di poter utilizzare Google Maps dopo il ban subito dagli Stati Uniti d'America.

Stiamo parlando di un passo piuttosto deciso verso l'indipendenza tecnologica dagli USA, una sorta di dichiarazione d'intenti. D'altronde, Huawei sembra essersi stancata di dover sottostare alle tempistiche dettate dall'amministrazione Trump e si sta quindi attrezzando per fare tutto senza dover passare in alcun modo per gli Stati Uniti d'America.

Lo dimostra il fatto che l'azienda cinese sta cercando di convincere utenti e sviluppatori a utilizzare App Gallery, lo store digitale alternativo al Play Store, e anche l'annuncio del sistema operativo HarmonyOS va in questa direzione. L'accordo con TomTom è probabilmente il primo grande passo per "sfidare" realmente gli USA.

FONTE: Reuters
Quanto è interessante?
3
Huawei lancia la sfida a Google Maps: accordo con TomTom per le mappe