INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo una lunga serie di rumor e indiscrezioni, finalmente Huawei ha lanciato la serie Mate 50, incluso il modello top di gamma Mate 50 Pro e il peculiare Mate 50 RS Porsche Design, molto simili nella scheda tecnica e nelle potenzialità.

Proprio il testa di serie è stato al centro delle nostre attenzioni nelle ultime settimane e abbiamo voluto condividere con voi le nostre prime impressioni e il rituale unboxing, che troverete in apertura a questa notizia, in compagnia del nostro Alessio Ferraiuolo.

Il nuovo Huawei Mate 50 Pro è arrivato in Italia in due colorazioni, Black e Silver, ed è proprio quest'ultima che abbiamo avuto modo di apprezzare più da vicino.

Il device è animato dal potente SoC Qualcomm Snapdragon 8+ Gen1 con processore neurale Qualcomm di settima generazione, ma non si tratta solo di prestazioni: con questo Mate 50 Pro, infatti, Huawei segna il suo grande ritorno nel mondo dei cameraphone, dopo averne scritto le prime pagine di storia. I moduli fotografici sono incastonati in un generoso bump circolare posto centralmente nella parte superiore della scocca posteriore. Il sensore principale è un Sony IMX766 da 50 MP con stabilizzazione ottica, accompagnato da un obiettivo Tele da 64 MP e da un modulo ultrawide da 13 MP.

Lo schermo scelto da Huawei è un OLED da 6,74 pollici, con risoluzione custom 2616 x 1212 pixel, refresh rate fino a 120 Hz e touch sampling rate fino a 300 Hz. Non manca, infine, la certificazione IP68 contro liquidi e polveri.
Lo troverete sullo store ufficiale Huawei a 1.199,90 euro nella variante da 8/256 GB, con in regalo sei mesi di protezione danno accidentale Huawei Care e le ottime Huawei FreeBuds Pro 2, rispettivamente dal valore di 69 euro e 199,90 euro: si tratta di un'offerta early bird, con spedizioni a partire dal 17 novembre 2022.

Quanto è interessante?
1