di

Nel corso della sua conferenza tenutasi nel contesto dell'edizione 2019 del Mobile World Congress di Barcellona, Huawei ha svelato ufficialmente Mate X, ovvero il suo primo smartphone pieghevole. Il dispositivo supporta anche il 5G e il modo in cui si piega è diverso da quello visto con Samsung Galaxy Fold.

In particolare, come potete vedere anche nel video della presentazione (impostate il video a 1:21:12 nel caso non parta in automatico), il dispositivo non dispone di alcun schermo esterno, ma solamente di un display pieghevole interno. Il software attiva quindi la modalità smartphone una volta che quest'ultimo è piegato, disattivando la seconda metà dello schermo che viene ripiegata sul retro. Una volta "riaperto" il pannello, il dispositivo tornerà in modalità tablet, consentendo una visione più ampia dei contenuti.

A livello di caratteristiche tecniche, troviamo un display OLED pieghevole da 8 pollici con risoluzione QHD+ (2480 x 2200 pixel) e aspect ratio 8:7,1. Se piegato, troviamo sul retro un pannello da 6,38 pollici con risoluzione 2480 x 892 pixel, M Bar con camera e sensori integrati e aspect ratio 25:9, mentre davanti c'è un pannello da 6,6 pollici con risoluzione 2480 x 1148 pixel e aspect ratio 19,5:9. Interessante il design, che non presenta alcun tipo di notch o foro per la fotocamera.

Parlando di comparto fotografico, troviamo una tripla fotocamera posteriore (che funge anche da anteriore) da 40MP + 16MP (ultra-wide) + 8MP (tele) con lenti Leica, un sensore ToF (Time-of-Flight) e il flash Dual LED. Sotto alla scocca, troviamo invece un processore octa-core Kirin 980 con processo produttivo a 7nm operante alla frequenza massima di 2,6GHz (2 x 2,6 GHz Cortex-A76 + 2 x 1,92 GHz Cortex-A76 + 4 x 1,8 GHz Cortex-A55), una GPU Mali-G76, 8GB di RAM, 512GB di memoria interna e una doppia batteria da 4500 mAh con caricatore da 55W. Non mancano anche tutte le connettività del caso, dal 5G (chip Balong 5000, velocità fino a 4,6Gbps in download) al Wi-Fi dual-band passando per il Bluetooth 5.0, per l'AI Smart Dual SIM e per la porta USB-Type C.

Presente il sensore digitale laterale, che funge anche da pulsante d'accensione. Da aperto lo smartphone ha uno spessore di 5,4mm, mentre da chiuso ha uno spessore di 11mm. L'unica colorazione disponibile è la Interstellar Blue, mentre il sistema operativo è Android 9 Pie con personalizzazione EMUI 9.1.1. Le dimensioni del dispositivo sono di 146,2 x 161,3 x 5,4 mm da aperto e di 78,3 x 161,3 x 11 mm da chiuso.

Huawei Mate X arriverà in Italia a metà 2019 (forse nel mese giugno) a un prezzo di 2299 euro. Verrà venduta a parte anche una cover dedicata.

Vi ricordiamo che durante la conferenza è stato annunciato anche il nuovo Huawei MateBook X Pro.

FONTE: Huawei
Quanto è interessante?
2
Huawei Mate X ufficiale: lo smartphone pieghevole con display da 8 pollici
Huawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate XHuawei Mate X