Huawei P20 Pro: la stabilizzazione ottica è migliore di quella dichiarata

di

Huawei P20 Pro è disponibile già sul mercato italiano, ma sul web sono già presenti i primi teardown, tra cui quelli di iFixit,, che hanno svelato alcune informazioni "nascoste" sullo smartphone top di gamma della compagnia asiatica.

Le sorprese ovviamente non mancano, e riguardano soprattutto la tripla lente posteriore della fotocamera, che ha una stabilizzazione dell'immagine migliore rispetto a quella dichiarata da Huawei.

Secondo il produttore, infatti, solo il teleobiettivo da 8 megapixel ha la stabilizzazione hardware, ma come si vede nel teardown, tutti e tre gli obiettivi sembrano includere lo stabilizzatore hardware a bordo, il che è un bonus estremamente importante. Appare quindi abbastanza strano che Huawei, che sta promuovendo la fotocamera come una delle principali innovazioni del P20 Pro, abbia saltato questa novità molto importante nel corso della campagna marketing, in quanto potrebbe attirare maggiormente le attenzioni degli appassionati.

Una delle possibile spiegazioni è da ricercare nel fatto che Huawei sta cercando di illustrare i vari miglioramenti del software i quali, a loro volta, rendono superflua la stabilizzazione ottica dell'immagine, così come la funzione di stabilizzazione delle immagini tramite intelligenza artificiale. Il P20 Pro però ha anche una stabilizzazione hardware, che rende ancora migliore (dal punto di vista del comparto fotografico) il dispositivo.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2
Huawei P20 Pro: la stabilizzazione ottica è migliore di quella dichiarata