Huawei P30 senza segreti: in rete tutti i dettagli della serie

Huawei P30 senza segreti: in rete tutti i dettagli della serie
di

Manca poco più di una settimana alla presentazione ufficiale della gamma P30 di Parigi, e sul web è emerso un rapporto, a firma di uno dei leaskter più famosi, che svela in pieno i dettagli dei tre smartphone della compagnia asiatica.

Secondo Roland Quandt, i due smartphone di punta (P30 e P30 Pro, di cui abbiamo parlato) manterranno lo schermo sub-4K, proprio come i predecessori P20 e P20 Pro. Come spesso accaduto negli ultimi anni, però, i dispositivi riprenderanno molte delle funzioni che abbiamo avuto modo di vedere nella serie Mate 20.

L'articolo si focalizza principalmente sulla fotocamera, che ha rappresentato l'aspetto su cui si è concentrata maggiormente la compagnia in questi giorni con i vari poster pubblicati in rete. Il modello base (P30) debutterà con una lente principale da 40 megapixel, con lunghezza focale di 1,8 e sarà supportato da un modulo aggiuntivo da 16 megapixel grandangolare (f/2.2 probabilmente) ed uno zoom ottico da 8 megapixel con lente f/2.4. Il P30 Pro invece avrà quattro sensori, e comprenderà anche uno zoom ibrido 10x ed un sensore di profondità ToF.

Entrambi gli smartphone sfoggeranno il notch a goccia, che conterrà un solo sensore da 32 megapixel. A livello di display il P30 avrà una diagonale da 6,1 pollici ed il Pro da 6,47 pollici.

Il rapporto si sofferma anche sulle nuove colorazioni del dispositivo, che arriverà in nero (che sembra antracite quando batte la luce, bianco ghiaccio (con dissolvenza blu-viola) ed Aurora (blu scuro-verde). Il P30 Pro dovrebbe anche arrivare con una nuova opzione di colorazione arancione chiamata "Amber Sunrise".

Per quanto riguarda la scheda tecnica, sotto la scocca troveremo il Kirin 880 con la doppia GPU NPU. Confermato anche il ritorno della Mali G76. Sul P30 dovrebbero essere presenti 6 gigabyte di RAM, con 128 gigabyte di memoria interna. La variante Pro invece molto probabilmente includerà 8 gigabyte di RAM, con opzioni di memoria da 128, 256 e 512 gigabyte di RAM.

Entrambi i telefoni saranno in grado di usare la scheda di memoria NanoMemory del produttore, ed arriveranno sul mercato anche delle varianti Dual SIM. La batteria del P30 sarà da 3650 mAh, mentre il Pro ne includerà una da 4200 mAh. Entrambi supporteranno il Super Charge.

Quandt suggerisce che il prezzo di partenza sarà di 800 Euro, per il modello normale.

Il P30, infine, manterrà il jack per le cuffie.

Quanto è interessante?
1