Huawei: ecco quanti processori Kirin 9000 avrebbe ricevuto da TSMC

Huawei: ecco quanti processori Kirin 9000 avrebbe ricevuto da TSMC
di

Nonostante il recente annuncio di P Smart 2021, che fa uso di un SoC prodotto da SMIC, ci sono ancora diversi nodi da sciogliere in casa Huawei per quanto riguarda i processori dedicati agli smartphone.

Più precisamente, stando anche a quanto riportato da Gizchina, il produttore di chip taiwanese TSMC sarebbe riuscito a consegnare a Huawei 8,8 milioni di processori Kirin 9000, che dovrebbero essere utilizzati per la gamma di smartphone Mate 40. Tuttavia, sempre rimanendo nel mondo delle voci di corridoio trapelate online, l'ordine piazzato da Huawei sarebbe stato di 15 milioni di unità, ma TSMC non sarebbe riuscita a raggiungere l'obiettivo per via delle ristrette scadenze.

Vi ricordiamo che TSMC non può più fornire chip a Huawei a partire dal 15 settembre 2020, ovviamente a causa delle restrizioni legate al ban subito dall'azienda cinese da parte degli Stati Uniti d'America. Insomma, non è di certo una situazione esattamente rosea per Huawei. Nonostante questo, recentemente sembra che Intel e AMD abbiano ottenuto la licenza per lavorare con la società. Il futuro degli smartphone dell'azienda non è ancora del tutto chiaro, ma staremo a vedere.

Nel frattempo, rimanendo in casa Huawei e sempre stando a quanto riportato da Gizchina (ma in un altro articolo), è trapelata online una presunta foto dal vivo dello smartphone Nova 8. Purtroppo quest'ultima non lascia intravedere molto, se non dei bordi curvi e quello che sembra essere un foro per la dual camera anteriore.

FONTE: Gizchina
Quanto è interessante?
2
Huawei: ecco quanti processori Kirin 9000 avrebbe ricevuto da TSMC