Huawei vuole acquistare chip Snapdragon 778G e 898 in versione 4G per i suoi smartphone

Huawei vuole acquistare chip Snapdragon 778G e 898 in versione 4G per i suoi smartphone
di

Il fatto che Huawei avesse problemi con la produzione dei chip Kirin era già noto da diversi mesi: i molteplici round di restrizioni attuate dagli Stati Uniti, specialmente dall’amministrazione Trump, hanno colpito duramente la società cinese. Con le scorte di chip in rapido esaurimento, ora l’azienda sembra muoversi verso i chip 4G Qualcomm.

Huawei P50 e P50 Pro sembrano già essere la dimostrazione effettiva della veridicità di questa teoria, propagata nuovamente online dal rinomato informatore Digital Chat Station. Nel caso degli ultimi due smartphone top di gamma abbiamo visto la dotazione del chipset Qualcomm Snapdragon 888, variante ammiraglia però senza il modem 5G. Per i prossimi modelli, la situazione dovrebbe restare la medesima.

Stando a quanto affermato da DCS, infatti, Huawei sembrerebbe interessata ad acquistare un lotto di chip Qualcomm Snapdragon 778G in versione 4G e, prossimamente, anche un lotto di SoC Snapdragon 898 in versione 4G. Il tipster cinese non ha reso noti i nomi degli smartphone che riceveranno questi chipset, ciononostante in rete si suppone già un loro approdo rispettivamente con Huawei Nova 9, il cui lancio è atteso durante questo mese, e con Huawei Mate 50 o Huawei P60.

Un importante punto di domanda riguarda dunque il ritorno alla normalità per Huawei: quando riuscirà a produrre di nuovo i chip HiSilicon Kirin di cui necessita? Le restrizioni attuate dagli Stati Uniti continueranno ad avere questo impatto? Lo scopriremo soltanto nel corso dei prossimi mesi.

Restando nel mondo Huawei, il brand asiatico a fine agosto ha annunciato EMUI 12 per i suoi smartphone Android diffusi ancora in Occidente e pronti a ricevere i nuovi aggiornamenti.

FONTE: Weibo
Quanto è interessante?
2