Huawei è pronta a entrare nel mercato dei computer portatili da gaming

Huawei è pronta a entrare nel mercato dei computer portatili da gaming
di

Direttamente dalla Cina arrivano notizie interessanti riguardo un possibile futuro per Huawei e Honor nel mercato dei computer da gaming, in particolare dei laptop. L’azienda di Shenzhen andrà a unirsi a tutti gli altri grandi marchi come Alienware, Asus e MSI verso agosto, mese in cui sarebbe attesa la presentazione ufficiale dei primi modelli.

Honor, che in realtà è sempre parte del Huawei Consumer Business Group, aprirà le danze con i suoi computer portatili da gaming per poi essere seguita dal brand maggiore. Il presidente di Honor Zhao Ming ha aggiunto che questo mercato era già sotto loro osservazione da tanto tempo, e che dopo aver sviluppato nuovi prodotti ora sarebbe pronta ad agire.

Si parla già anche di hardware: secondo le fonti cinesi, Huawei e Honor si affideranno a CPU Intel Core H di decima generazione, oppure ai processori AMD come le Ryzen 4000H; per quanto riguarda le GPU, invece, molto probabilmente punteranno alla serie NVIDIA GeForce RTX 20.

Attualmente i migliori portatili prodotti da Huawei, come il Matebook X Pro, e da Honor, come il MagicBook Pro 2020, non sono proprio adatti al gaming. Giungere su questo mercato potrebbe rivelarsi una mossa intelligente da parte del colosso cinese, anche se negli Stati Uniti sicuramente non avrà la possibilità di muoversi in seguito alle ultime dichiarazioni della FCC.

Riuscirà ad affermarsi anche con i PC da gaming? Staremo a vedere. Intanto, però, nel mercato smartphone Huawei si è affermato come il brand numero uno al mondo.

FONTE: Gizchina
Quanto è interessante?
2