Huawei: rivale di Apple Vision Pro? Più leggero, economico e stessi display

Huawei: rivale di Apple Vision Pro? Più leggero, economico e stessi display
di

Già a novembre 2023 si parlava di una Huawei al lavoro sul rivale di Vision Pro, il visore di Apple lanciato a inizio 2024 e che ha stupito per un livello di qualità mai visto prima d'ora in questo segmento.

Il gigante asiatico torna a essere al centro dei rumor, che continuano a ribadire l'apparente interesse di Huawei per la realtà mista, virtuale e aumentata.

Diversi i punti d'intersezione tra le due case in questo frangente, a partire dal nome. L'headset, infatti, dovrebbe chiamarsi Huawei Vision, ma le similitudini non finiscono qui.
Secondo Huawei Central, che ha attribuito tali informazioni all'ex-direttore marketing di Meizu, il visore di Huawei dovrebbe ospitare al suo interno anche i medesimi pannelli micro-OLED 4K di Sony del dispositivo Apple, proponendo a livello puramente visivo un'esperienza di qualità non troppo distante.

Il distacco, in positivo per Huawei, starebbe nel peso: si parla di appena 350 grammi contro i circa 500 grammi di Vision Pro, uno degli aspetti più criticati del visore della Mela. Punto a favore per Huawei Vision anche nel prezzo, ma qui non abbiamo cifre da proporvi sebbene si parli orientativamente della "metà" di Apple Vision Pro.

Infine, le performance: dove Apple rimarrà imbattuta è proprio nella prova muscolare, in cui Huawei semplicemente non può competere anche e soprattutto per via delle limitazioni politiche che la affliggono ormai da anni. A bordo di Huawei Vision dovrebbe esserci comunque un chip autoprodotto con SMIC, ma è difficile che vi siano novità a breve termine rispetto all'attuale proposta dei due brand per il segmento smartphone con il Kirin 9010 (la cui gittata sarebbe però già particolarmente limitata) e il Kirin 9000S.