Huawei vuole creare un suo sistema operativo alternativo ad Android

Huawei vuole creare un suo sistema operativo alternativo ad Android
di

E se un domani Android dovesse chiuderci le porte in faccia? È quello che si stanno chiedendo i dirigenti di Huawei, l'azienda cinese starebbe infatti lavorando alla creazione di un sistema operativo proprietario per resistere ad un eventuale boicottaggio da parte di Google e dell'America.

Questo per volere del CEO dell'azienda Richard Yu, che ritiene a questo punto verosimile che un domani non troppo lontano Android possa semplicemente non essere più un'opzione per l'azienda. Ovviamente, gira e rigira, si parla sempre delle pressioni degli Stati Uniti per escludere Huawei dai bandi per la rete 5G. L'azienda cinese fino ad oggi ha giocato la carta della vittima, dicendo di non aver mai usato i suoi device per spiare nessuno, e descrivendo la pressioni dell'America come semplice politica protezionistica.

Così la strategia terra bruciata degli americani potrebbe arrivare ad una preclusione di accesso allo stesso OS Android? Per Yu non è assolutamente fantascienza, e lo ha detto nel corso di una intervista con Die Welt. Il CEO di Huawei ha anche spiegato che la sua azienda sta già lavorando ad una alternativa proprietaria, un sistema operativo dunque che prenderebbe le distanze da Android, in qualche modo avvicinandosi a quello che è iOS per gli iPhone. Yu ha comunque detto che si tratta di un Piano B, e che se non sarà necessario Huawei continuerà ad utilizzare Android.

FONTE: Phandroid
Quanto è interessante?
4