Hunter, i primo bombardiere senza pilota russo è pronto a spiccare il volo

Hunter, i primo bombardiere senza pilota russo è pronto a spiccare il volo
di

Hunter è il primo drone da combattimento di grosse dimensioni della Russia. Agisce come un caccia bombardiere, e verrà usato per eliminare i bersagli a Terra in scenari ad alto rischio.

Hunter (Okhotnik) è in grado di sganciare bombe eliminando i suoi bersagli con estrema precisione, spiega Popular Mechanics. La gittata d'azione è ampia, così come la sua capacità di infiltrarsi all'interno delle linee nemiche, superando e neutralizzando le difese.

Il design sembra quello del B-2 americano, se visto di profilo. Quando lo scorso 14 maggio il Presidente della Russia Vladimir Putin ha visitato gli stabilimenti di Chkalov, uno dei prototipi dell'UAV Hunter era chiaramente visibile sulla pista di volo. Il primo volo del veicolo senza piloti dovrebbe avvenire tra luglio e agosto di questa estate. Ormai manca davvero poco. Un volo che dovrebbe durare non più di 12 minuti, aveva spiegato l'agenzia russa TASS.

Sebbene l'UAV bombardiere Hunter non abbia una cabina di pilotaggio, il suo peso è superiore a quello del caccia Su-35 di circa 20 tonnellate, probabilmente per via del vasto serbatoio che gli consentirà voli prolungati.

È il primo drone da guerra di queste dimensioni dell'aviazione russa, il che implica un certo ritardo rispetto ai traguardi raggiunti fino ad adesso dagli americani.

Quanto è interessante?
2