Hyperloop: cambio di nome per la compagnia e nuove collaborazioni

di

Arrivano importanti novità dal fronte Hyperloop. Innanzitutto, la compagnia ha annunciato il rebrand e da ora si chiamerà Hyperloop One, al fine di evitare confusioni con Hyperloop Transportation Technologies. Non è l'unica, perchè Elon Musk ha anche annunciato di aver raggiunto 80 milioni di Dollari di finanziamento.

Tutto ciò ha permesso alla compagnia di stringere una serie di collaborazioni chiavi con aziende che operano nel settore dei trasporti, ingegneria e nelle infrastrutture allo scopo di rendere “realtà la sfida di Hyperloop”. La compagnia inoltre starebbe studiando anche la fattibilità di alcuni impianti in Finlandia, Svezia, Svizzera ed il porto di Los Angeles.
La sfida è affascinante, dal momento che i viaggi attraverso un tubo di alluminio ad una velocità di 700 mph potrebbe facilitare in maniera importante i collegamenti tra le varie città e ridurre la congestione, e quindi anche l'inquinamento, ecco perchè secondo molti Hyperloop è a tutti gli effetti un progetto rivoluzionario che potrebbe cambiare in maniera permanente il mondo. Davanti a se tuttavia ci sono una serie di ostacoli da superare.
Nel corso di un evento tenuto a Las Vegas ieri pomeriggio, i manager di Hyperloop, tra cui i co-fondatori Shervin Pishevard e Brogan BamBrogan, oltre al CEO Robert Lloyd, hanno annunciato diverse collaborazioni, tra cui quella con FS Link Ab, una società con sede nelle Isole Aland che permetterà loro di capire la fattibilità di una pista che collegherà Helsinki a Stoccolma. Inoltre Hyperloop, a Los Angeles, effettuerà un altro studio “per determinare come semplificare i movimenti e collegare i porti di Long Beach e Los Angeles per ridurre la congestione e l'inquinamento”.
Hyperloop sta anche collaborando con Aecom, una delle ditte di design più popolari al mondo, che l'aiuterà a costruire una pista di due miglia nel nord di Las Vegas. Aecom collabora già con SpaceX di Musk.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0