HyperOS arriva in occidente: l'aggiornamento è disponibile per Xiaomi 13T Pro

HyperOS arriva in occidente: l'aggiornamento è disponibile per Xiaomi 13T Pro
di

Sono passati poco più di due mesi da quando Xiaomi ha lanciato HyperOS in Cina. Finora, il nuovo sistema operativo del colosso di Pechino è rimasto confinato al continente asiatico. Finalmente, però, qualcosa sta iniziando a muoversi: nelle scorse ore, infatti, il rollout di HyperOS per uno smartphone Xiaomi è iniziato anche nel Vecchio Mondo.

Lo smartphone in questione è Xiaomi 13T Pro, che ha ricevuto HyperOS 1.0.3.0 a partire da sabato 6 gennaio. L'aggiornamento è ancora in fase di rollout: se possedete lo smartphone di fascia alta di Xiaomi, dunque, dovreste ricevere l'update automaticamente quando sarà disponibile, ma potrebbe volerci qualche tempo prima che ciò accada. In ogni caso, vi ricordiamo che HyperOS porta con sé anche Android 14, insieme alle patch di sicurezza del mese di dicembre.

Inizialmente, alcuni utenti hanno ipotizzato che il peso di HyperOS su smartphone Xiaomi sarebbe stato piuttosto elevato, arrivando a toccare i 9,5-10 GB di memoria occupata. Invece, HyperOS su Xiaomi 13T Pro peserà solo 5,8 GB, perciò anche il suo download dovrebbe essere piuttosto rapido. Ciò dipende anche dal fatto che, in realtà, la versione occidentale di HyperOS non presenta grandi cambiamenti rispetto all'ultima release di MIUI.

Accanto alle feature di Android 14, infatti, HyperOS non è affatto un redesign totale come era apparso in fase di presentazione, limitandosi ad alcuni miglioramenti e cambiamenti minimi rispetto alla "vecchia" custom ROM di Xiaomi, operando così all'insegna della continuità. In ogni caso, l'aggiornamento non è da sottovalutare, dal momento che l'azienda cinese ha preannunciato miglioramenti in termini di prestazioni, efficienza e stabilità del segnale rispetto a MIUI.

Accanto a Xiaomi 13T Pro, inoltre, anche gli smartphone della POCO X6 Series avranno HyperOS preinstallato fin dal lancio, mentre la politica di rollout di HyperOS prevede aggiornamenti per decine di smartphone Xiaomi, Redmi e POCO a partire dal 2024: i primi saranno i device delle linee Xiaomi 13 e 13T, Redmi Note 12 e Xiaomi Pad 6!

FONTE: GizmoChina

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi