I diritti tv della Serie A nelle mani cinesi:il 54,4% di Mediapro venduto ad Orient Hontai

di
Nuovo capitolo nella vicenda relativa all'assegnazione dei diritti tv della Serie A, che sono stati rilevati da Mediapro. Secondo quanto riferiscono in Spagna, il pacchetto da 1 miliardo di Dollari sarebbe ormai passato nelle mani dei cinesi.

La compagnia iberica, infatti, avrebbe venduto il 54,5 per cento a Orient Hontai, un fondo di investimento asiatico che ha rilevato la società di produzione audiovisiva Imagina, che a sua volta era nata dalla fusione di Mediapro e Globomedia. L'affare si aggirerebbe intorno ai 900 milioni di Euro, almeno secondo quanto riferito dal quotidiano spagnolo El Confidencial.

Orient Hontai avrebbe acquistato il 23,5 per cento da Torreal, il 19 per cento dal gruppo televisivo messicano Televisa ed il 12 per cento da Gerard Romy, uno dei soci fondatori della compagnia. Alla comando, comunque, dovrebbero ancora restare Jeume Roures e Tatxto Benet, che controllano il 24 per cento, e proprio i due avrebbero già inviato rassicurazioni sul fatto che non cambierà nulla a livello di gestione della serie a.

Nel 2016 Mediapro aveva fatturato 1,536 miliardi di Euro ed un utile di 126 milioni di Euro. L'acquisto da parte dei cinesi è da imputare al fatto che la compagnia gode di un'importante popolarità in Cina, dov'è quotata a Pechino con una capitalizzazione di 10 miliardi di Euro.

Una notizia che potrebbe cambiare ulteriormente lo scenario relativo alla vendita da parte di Mediapro dei pacchetti per la Serie A, su cui ancora non si sono espresse le autorità.

Quanto è interessante?
10