di

Emirates si conferma una delle compagnie aeree più tecnologicamente avanzate, anche alla luce del tipo di clientela a cui si rivolge. I voli, infatti, sono indirizzati principalmente al settore di lusso ed agli uomini d'affari che hanno bisogno di tutti i comfort durante i viaggi.

Come riportato dalla BBC, il nuovo Boeing 777-300ER della compagnia non avrà dei finestrini reali, come la maggior parte di quelli in volo sui nostri cieli. In prima classe, infatti, saranno incorporati dei finestrini virtuali, composti da uno schermo che trasmetterà in diretta le immagini captate dalle telecamere esterne e montate sull'aereo. Queste garantiranno una visione in tempo reale del panorama, indipendentemente dal posto in cui si è seduti, grazie ai display ad alta risoluzione.

Il presidente di Emirates, Sir Tim Clark, ha affermato che la qualità delle immagini è migliore di quella dei finestrini reali, e per quanto riguarda i passeggeri, sarà come se il finestrino fosse reale.

La scelta è anche dai carattere puramente progettuale: rimuovere tutti i finestrini a favore di quelli virtuali rende l'aereo più leggero, garantendo velocità di volo ben più elevate, a fronte di un consumo inferiore di carburante. Il tutto quindi si traduce non solo in un'esperienza di volo migliore in termini di qualità della vista, ma anche a livello di velocità, dal momento che i passeggeri dovrebbero arrivare a destinazione più velocemente, pagando di meno.

Questo nuovo sistema ha già ottenuto il via libero dall'Agenzia Spaziale per la Sicurezza Aerea, che ha già dichiarato come non sia necessario ottenere alcuna certificazione di sicurezza per eliminare i finestrini classici.

L'esperimento al momento è solo valido per la prima classe, e non sappiamo se e quando vedrà la luce anche per gli altri voli.

FONTE: PCmaG
Quanto è interessante?
3

Il caffè di Starbucks a casa tua con le pratiche capsule in vendita su Amazon.it, compatibili con le macchine espresso delle principali marche.