I nuovi iPhone potrebbero avere un Touch ID migliore

di

Le registrazioni per l'evento inizieranno il 17 marzo e termineranno due giorni dopo. Lo scorso anno Google decise di estrarre a sorte coloro che avevano intenzione di partecipare all'evento, senza creare il panico tra i developer. I prezzi 2014 ammontavano a 900 dollari per i due giorni dell'evento, mentre erano previsti sconti per studenti e insegnanti. Disponibile anche il nuovo sito dell'I/O in cui è possibile trovare, man mano che ci avviciniamo alla data fatidica, informazioni sui seminari e sull'atteso keynote di apertura.

Secondo Kuo il recente lancio (e il conseguente successo) della piattaforma dedicata ai pagamenti mobili, Apple Pay, porterà Cupertino a migliorare sensibilmente il Touch ID, attraverso il quale vengono effettuati i pagamenti. La Mela infatti, non può permettersi di consegnare nelle mani del pubblico un prodotto che presenta imperfezioni nel campo dei pagamenti, altrimenti molti utenti continuerebbero ad usare i classici strumenti per l'acquisto di beni e servizi (e addio percentuali per Apple). Recentemente l'USPTO, l'ufficio brevetti statunitense, ha portato alla luve un progetto Apple in cui si prevede, per iPhone e  iPad un sistema per il riconoscimento delle impronte integrato direttamente nel display. Difficile dire se vedremo mai una cosa del genere negli idevice, a breve o a lungo termine, ma si tratterebbe comunque di un'ipotesi molto interessante e innovativa.

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0

iPhone 6

iPhone 6
  • Produttore: Apple
  • Disponibile: Disponibile
  • Prezzo: A partire da 729€
    • Caratteristiche tecniche
    • +