I vaccini non causano l'autismo, a dirlo uno studio condotto 657.000 bambini

I vaccini non causano l'autismo, a dirlo uno studio condotto 657.000 bambini
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il vaccino contro il morbillo, la parotite e la rosolia non causa in alcun modo l'autismo. A svelarlo uno studio condotto dallo Statens Serum Institut in Danimarca, secondo cui non ci sarebbe alcun collegamento tra le patologie ed i vaccini. I risultati della ricerca smentiscono di fatto un articolo pubblicato 20 anni fa.

Il team di ricercatori ha seguito le nascite di bambini in Danimarca dal 1999 al 31 Dicembre 2010, per poi monitorarli fino al 2013, anno in cui è stato concluso lo studio. Grazie al Registro Sanitario Danese, gli studiosi hanno avuto modo di confrontare un gruppo di bambini vaccinati con quelli che non si erano sottoposti ai vaccini, dimostrando definitivamente che non c'è nessuna correlazione tra il vaccino e l'autismo.

In totale sono stati trovati solo 6.517 bambini (su oltre 657.000) a cui era stato diagnosticato l'autismo, ma il team ha anche dimostrato che anche quei bambini considerati più suscettibili alla condizione a causa della loro storia familiare ed altri fattori non erano più a rischio.

In conclusione, il team afferma che "le vaccinazioni MMR (per morbillo, parotite e rosolia) non aumentano il rischio di autismo, e non innescano l'autismo nei bambini suscettibili".

Lo studio, pubblicato negli Annals of Internal Medidice oggi 5 Marzo, è stato finanziato dalla Novo Nordisk Foundation e dal Ministero della Salute danese.

FONTE: CNET
Quanto è interessante?
7