Ora l'IA DeepMind sa giocare a multiplayer in modalità coop a Quake III

di

Qualche mese fa abbiamo riportato la notizia di DeepMind, l'IA di Google, alle prese con Quake III Arena, che ha permesso all'intelligenza artificiale di allenarsi per diventare abile a giocare a StarCraft II e Dota 2. La notizia di oggi è che l'IA ha capito come utilizzare la modalità multiplayer cooperativa dei giochi.

Durante alcune sessioni di gioco a Quake III Arena, nella modalità multiplayer cattura la bandiera, DeepMind è stata in grado di superare i compagni di squadra in termini di performance, grazie ai tempi di reazione inferiori rispetto a quelli dei giocatori umani.

L'aspetto più interessante è dato dal fatto che, a differenza di quanto fatto con Dota 2, l'IA ha giocato al fianco dei videogiocatori umani, insegnando a se stessa le abilità necessarie per completare la sessione di gioco conoscendo solo le regole della modalità. Il tutto tramite una tecnica chiamata "reinforcement learning"

In un articolo pubblicato oggi su Science, i ricercatori che hanno lavorato al progetto si soffermano sul fatto che l'IA sia riuscita a portare avanti un lavoro di squadra, sulla base del comportamento degli esseri umani.

La speranza dei ricercatori è di riuscire ad addestrare con successo l'intelligenza artificiale per giocare in multiplayer. In questo modo l'IA potrebbe essere utile per aiutare altri sistemi nel mondo reale, ad esempio aiutando i dipendenti nei centri di distribuzione.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
2