Questa IA traduce tutto ciò che dici e legge il testo con la tua voce

Questa IA traduce tutto ciò che dici e legge il testo con la tua voce
di

Resemble AI è la nuova intelligenza artificiale creata appositamente per tutti i creatori di contenuti che riscontrano problemi con la localizzazione dei loro video, in grado di tradurre le frasi dette da una persona in tante altre lingue leggendole con la voce dell’essere umano stesso. Il potenziale è immenso, soprattutto in ambito doppiaggi.

Solitamente la localizzazione è un processo che richiede molto tempo e risorse, ma grazie a questo nuovo strumento e il suo strumento Localize sarà possibile tradurre automaticamente il parlato in altre lingue nella stessa voce di chi parla: esempi banali potrebbero essere applicati al cinema, dove attori come Daniel Craig, storicamente doppiato in Italia da Francesco Prando, potrebbero perdere la voce del doppiatore per rimanere con la loro anche nelle versioni del nuovo 007 - No time to die diffuse in altri paesi; o ancora, su YouTube chiunque potrebbe sfruttare Resemble AI per creare versioni dei loro video in altre lingue, accontentando così anche i fan che solitamente si affidano ai sottotitoli.

Oltre al cinema, i call center, team di supporto clienti e centri assistenza potrebbero creare chatbot in grado di supportare più lingue per parlare con i consumatori: attualmente, infatti, Localize può tradurre il parlato tra inglese, francese, tedesco, olandese, italiano e spagnolo, ma in cantiere ci sarebbero anche le traduzioni in coreano, giapponese e cinese mandarino.

Secondo il team di sviluppatori di Resemble AI, Localize può tradurre le registrazioni in maniera estremamente accurata, permettendo a chiunque di trasformare il proprio audio originale in un discorso che utilizza termini locali e strutture grammaticali di regioni e lingue specifiche.

Lo svantaggio di questa tecnologia però è chiaro: come detto prima, doppiatori come Francesco Prando, Luca Ward e tanti altri potrebbero perdere il loro lavoro se questa intelligenza artificiale dovesse diventare di successo e, soprattutto, facile ed economica da usare. Nonostante ciò, permettere a un madrelingua di rivedere traduzioni e localizzazione di un contenuto è decisamente più sicuro.

I rischi ci sono e il potenziale è immenso, ma questo è vero per quasi ogni intelligenza artificiale: basta vedere per esempio l’articolo del The Guardian scritto interamente da GPT-3, o anche i robot usati come camerieri nelle catene di fast food sudcoreane.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
6