di

L'intelligenza artificiale sarà sempre più utilizzata in futuro, sia per quanto riguarda gli aspetti più importanti della vita umana, come ad esempio aiutando la scienza a trovare la struttura delle proteine, sia per puro gaudio creando da zero delle immagini - un fenomeno che per via della sua particolarità sta riscontrando parecchio successo.

Dopo che all'IA è stato chiesto di immaginare "l'ultimo selfie dell'umanità", con risultati sicuramente disastrosi per il futuro umano, adesso un artista ha chiesto a un software di ricreare una sua versione della famosa storia per bambini Goodnight Moon, un classico della letteratura per bambini creato da Margaret Wise Brown.

La storia ha venduto più di 48 milioni di copie da quando è stata pubblicata nel 1947 e ha un trama tanto semplice quanto geniale: un giovane coniglietto dà la buonanotte agli oggetti e alle creature in una camera da letto dalle pareti verdi, addormentandosi gradualmente mentre le luci si abbassano e la luna si illumina in una grande finestra panoramica.

Cosa potrebbe andare storto? L'artista Joris Bax ha creato il video con l'intelligenza artificiale... creando una storia da incubo. Sebbene tutte le immagini siano una buona interpretazione di ciò che è stato chiesto, evidenzia come l'algoritmo di apprendimento automatico possa aver frainteso il tono delle richieste.

Ad esempio la frase "due gattini e un paio di guanti" è stata rivisitata in modo mostruoso dal software, così come potrete vedere dal video qui sopra. Insomma, per adesso l'IA non è sicuramente il mezzo ideale per creare storie per bambini.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
1