IBM acquista la società specializzata in cloud open-source Red Hat

IBM acquista la società specializzata in cloud open-source Red Hat
INFORMAZIONI SCHEDA
di

IBM ha annunciato di aver acquisito Red Hat, la società specializzata nello sviluppo di soluzioni cloud open-source, per una somma vicina ai 34 miliardi di Dollari. Attraverso tale operazione IBM mira ad espandere la propria quota di mercato come fornitore di cloud computing aziendale.

Red Hat, come leggiamo tramite il sito web ufficiale, si descrive come fornitore leader di software e servizi open source di cloud per clienti aziendali. La compagnia si è concentrata anche sui server Linux e nel 2012 è diventata la prima azienda a fornire software open source a superare quota 1 miliardo di Dollari di entrati. A seguito di questa operazione, Red Hat entrerà nella divisione Hybrid Cloud di IBM.

La società statunitense nel comunicato d'annuncio sostiene che i suoi servizi consentiranno a più aziende di spostare le loro attività online, ma ha anche sottolineato che l'investimento dovrebbe portare ad un'estensione delle offerte di cloud computing. Ginni Rometty, CEO e presidente di IBM, sostiene che "la maggior parte delle aziende oggi ha completato solo per il 20% la transizione verso il cloud, e si affida ancora ai computer per tagliare i costi. Il prossimo 80% ci consentirà di sbloccare a pieno le potenzialità del settore e di farlo crescere".

Jim Whitehurst, CEO di Red Hat ha osservato che IBM consentirà alla sua azienda di raggiungere un pubblico molto più vasto, salvaguardando l'innovazione e la natura open source.

Reuters sottolinea come si tratti dell'acquisto più importante messo a segno da IBM nella sua storia e che tramite tale operazione ha ufficialmente lanciato la sfida ad aziende come Microsoft ed Amazon.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it