di

La gara verso la miniaturizzazione apre l'abbia vinta IBM con il suo nuovo micro computer, un vero gioiello tecnologico: grande solamente 1mm x 1mm, avrebbe abbastanza potenza per far girare l'originale DOOM.

Nel corso degli anni il progresso scientifico e tecnologico ha fatto sì che le componenti elettroniche dei computer fossero sempre più piccole, fino ad arrivare alla grande rivoluzione dei primi PC portatili. Ora questo processo di miniaturizzazione ha fatto passi da gigante, e lo conferma l'ultimo progetto portato avanti da IBM, che stando al magazine Mashable avrebbe costruito il computer più piccolo al mondo.

I dettagli sul progetto, che sembra già realtà, per ora sono ancora pochi, ma sicuramente ne sentiremo parlare molto nei prossimi giorni anche grazie all'IBM Think 2018. Questo micro computer sarebbe "grande" 1mm x 1mm, misure che lo rendono più piccolo di un granello di sale grosso: misure impressionanti, soprattutto se confrontate con il detentore del precedente record, il Michigan Micro Mote del 2015 che misurava 2mm x 2mm, il doppio rispetto a quello di IBM.

Questo micro computer è equipaggiato con diverse migliaia di transistor, memoria SRAM, una cella fotovoltaica ed una unità di comunicazione che usa alcuni LED abbinati ad una microcamera per comunicare con l'ambiente esterno. La sua potenza in termini di calcolo è molto simile al processore x86 del lontano 1990, e sarebbe così in grado di far girare l'originale DOOM, che tra i requisiti minimi dichiara almeno 4MB di RAM.

Secondo voi che applicazioni potrebbe avere un gioiello del genere? In quale campo potrebbe venire applicato?

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
6
IBM sta costruendo il computer più piccolo al mondo, e ci gira DOOM!