L'IFA 2020 è terminato: niente Kirin, ecco i principali annunci

L'IFA 2020 è terminato: niente Kirin, ecco i principali annunci
di

Questo è il momento dell'anno in cui gli appassionati di tecnologia si riuniscono in quel di Berlino per dare un'occhiata alle ultime novità del mercato. Tuttavia, purtroppo quest'anno è stato "atipico" sotto vari punti di vista e alla fine è andata in scena un'edizione 2020 dell'IFA che in molti hanno definito meno entusiasmante del solito.

In ogni caso, tralasciando l'assenza di buona parte della stampa e delle aziende, la kermesse tedesca, che si è tenuta dal 3 al 5 settembre 2020, ha comunque visto qualche annuncio interessante. Certo, ci sono stati assenti illustri, come l'atteso nuovo processore Kirin, ma sappiamo bene che la situazione in casa Huawei non è esattamente delle più rosee, così come non è dei migliori il periodo in generale.

Arrivando agli annunci arrivati durante IFA 2020 e prendendo in considerazione anche le presentazioni avvenute nei giorni che hanno preceduto la fiera, sono in molti a pensare che uno degli annunci più interessanti in campo smartphone sia stato ZTE Axon 20 5G, primo smartphone con fotocamera sotto al display. Si tratta infatti di una tecnologia innovativa per il mercato dei dispositivi mobili, di cui probabilmente sentiremo parlare più frequentemente nel corso dei prossimi mesi. Non è un caso che all'estero stiano assegnando proprio al succitato smartphone il premio "Best of IFA 2020".

Per il resto, un'altra protagonista importante dei giorni che hanno accompagnato gli appassionati verso l'IFA 2020 è stata Samsung. Infatti, l'azienda sudcoreana ha presentato il suo smartphone pieghevole Galaxy Fold2 5G, che porta di fatto i foldable alla loro seconda generazione. Sempre rimanendo in casa Samsung, durante l'evento "Life Unstoppable" sono state presentate varie novità. Tra le più interessanti, troviamo il monitor da gaming Odyssey G5, il proiettore The Premiere e il caricabatterie Wireless Charging Trio, pensato per caricare contemporaneamente smartphone, cuffie e smartwatch. Non è però finita qui: Samsung ha infatti svelato anche Galaxy Tab A7, Galaxy Fit2 e Galaxy A42 5G.

Spostandoci in campo PC, gli ultimi giorni hanno visto delle presentazioni importanti. Più precisamente, è arrivato l'annuncio delle schede video NVIDIA GeForce RTX 3070, 3080 e 3090. Inoltre, sono stati svelati i processori mobile Intel Tiger Lake. Come potete ben immaginare, sono già stati annunciati miriadi di modelli montanti questi nuovi componenti. Tra l'altro, sia Intel che MSI hanno annunciato di aver rinnovato il loro logo ed è anche arrivato il lancio della certificazione Intel Evo. Per il resto, sono stati presentati dei monitor da gaming a 360 Hz.

Per quanto riguarda le principali conferenze dell'IFA 2020, quelle più interessanti sono state quelle di Qualcomm, TCL, Honor e Realme. Qualcomm ha presentato il suo nuovo processore Snapdragon 8cx Gen 2 5G, pensato per portare la connettività 5G nel mondo dei computer portatili. TCL ha invece annunciato, oltre da alcuni tablet e dispositivi tecnologici, l'interessante tecnologia NXTPAPER per i display, che mira a rendere lo schermo dei tablet e degli eBook Reader "un mix tra display e carta".

Honor ha invece svelato i nuovi portatili con CPU Ryzen e gli smartwatch Watch GS Pro e Watch ES. Infine, Realme ha presentato parecchi prodotti che arriveranno in Europa, dalla gamma Realme 7 a Realme TV. Per completezza, non sono mancati anche annunci da Lenovo e LG (tra cui la mascherina PuriCare), nonché il reveal della Panasonic Lumix S5.

Insomma, le novità non sono mancate anche quest'anno, nonostante tutto. In ogni caso, si spera di ritornare alla normalità per l'edizione del prossimo anno, pianificata per il 3-7 settembre 2021, come si può leggere sul sito ufficiale dell'IFA.

Nel frattempo, vi ricordiamo che sono previsti altri annunci interessanti per questo settembre 2020.

Quanto è interessante?
1
L'IFA 2020 è terminato: niente Kirin, ecco i principali annunci