iFixit: è possibile riparare iMac Pro e MacBook Pro con ricambi di terze parti

iFixit: è possibile riparare iMac Pro e MacBook Pro con ricambi di terze parti
di

Giusto ieri vi abbiamo parlato del presunto software proprietario installato da Apple sui nuovi modelli di MacBook Pro ed iMac Pro, che funzionerebbe da strumento diagnostico nei confronti dei componenti interni e provvederebbe a bloccare i dispositivi nel caso in cui venissero installate componenti non autorizzate.

Una soluzione certamente fastidiosa per la maggior parte degli utenti, dato che costringe i possessori di questi modelli a rivolgersi per forza ad un centro autorizzato o ad Apple stessa.

La notizia è stata riportata da due fonti affidabili come MacRumors e Motherboard, ma oggi arriva la smentita da parte di iFixit, il portale noto per le riparazioni e le sostituzioni hardware su smartphone e computer.

I ragazzi di iFixit hanno infatti acquistato un MacBook Pro 2018, per poi sostituirne lo schermo con un altro display sprovvisto del famigerato "software proprietario Apple": una volta riacceso, il portatile funzionava perfettamente, e nessun sistema di blocco ha impedito al computer di accendersi ed operare correttamente.

Al momento è ancora troppo presto per avere un quadro generale sulla situazione, e non ci rimane che attenderne gli sviluppi. Nel frattempo Apple è stata interpellata in merito alle segnalazioni effettuate da MacRumors e Motherboard, ma l'azienda californiana non ha ancora rilasciato alcuna dichiarazione.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
4

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

iFixit: è possibile riparare iMac Pro e MacBook Pro con ricambi di terze parti