The Waterdrop: il 24 gennaio Vivo presenterà uno smartphone dal design "rivoluzionario"

The Waterdrop: il 24 gennaio Vivo presenterà uno smartphone dal design 'rivoluzionario'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Ci risiamo, il produttore cinese Vivo promette nuovamente di presentare uno smartphone dalle caratteristiche rivoluzionarie. Ora, se di rivoluzione si tratta non lo sappiamo, ma Vivo in passato ha inaugurato alcuni trend importanti: come il primo smartphone con sensore di impronte all'interno dello schermo. L'annuncio il 24 gennaio.

Alla tecnologia dietro al lettore di impronte in-screen, come sappiamo, hanno lavorato anche diversi altri produttori, con il Mate 20 Pro di Huawei che, verosimilmente, rappresenta uno dei casi più esemplari di ciò. Sta di fatto che, come detto, era stata Vivo con il suo X20 Plus UD ad inaugurare il nuovo trend poi diventato lo standard nei device top di gamma.

Vivo è stata tra le primissime aziende a far debuttare sul mercato degli smartphone all-screen, come i Vivo Nex S e Vivo Nex A.

Poi, addirittura, a dicembre uno smartphone con due schermi, Vivo Nex Dual: forse un'idea un po' borderline, e infatti non si è vista replicata su molti altri dispositivi concorrenti —anzi, a dire il vero non ce ne viene in mente nessuno—, ma anche questa testimonia il desidero di innovazione dell'azienda cinese.

Così le aspettative per questo 24 gennaio —giorno in cui il nuovo smartphone con design "rivoluzionario"— sarà presentato sono tante. Il nome in codice dovrebbe essere Waterdrop. Di cosa parlano le indiscrezioni? Di un corpo interamente in vetro. Il posteriore leggermente bombato, mentre le linee complessivamente sarebbero morbide e particolarmente tonde. Inoltre ai lati dello schermo, dove normalmente troviamo i comandi del volume e di accensione, non sembrerebbero doverci essere pulsanti fisici. Che parta da questo, la rivoluzione di Vivo?

Quanto è interessante?
2