Il direttore dell’FBI consiglia di applicare il nastro adesivo sulle webcam

di

Nastro adesivo o no sulla webcam? La discussione campeggia sul web da tempo immemore, ed una fotografia pubblicata dall’amministratore di Facebook, Mark Zuckerberg, di recente, non ha fatto altro che riportarla in auge. Oggi a rincarare la dose ci ha pensato il direttore dell’FBI James Comey.

Nel corso di una conferenza tenuta di recente, Comey ha raccomandato tutti di applicare il nastro adesivo davanti alle webcam: “Se andate in qualsiasi ufficio governativo potete notare che abbiamo tutti dei piccoli nastri adesivi davanti alle webcam. In questo modo i malviventi non hanno modo per guardare quello che state facendo. Credo sia una cosa buona” ha affermato.
Il motivo è molto semplice: un potenziale hacker potrebbe ottenere l’accesso alla webcam e quindi trasformare la vita privata delle persone in un reality show senza alcun consenso, oppure sottrarre informazioni sensibili. Ciò è già accaduto nel 2014, quando qualcuno ha creato un sito web contenente delle immagini in diretta provenienti da abitazioni private prese dalle webcam e dai baby monitor. In alcuni casi gli hacker utilizzano le webcam delle vittime per scattare foto sensibili, come quello che è successo con la Miss Teen USA 2013 Cassidy Wolf.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0