Il CEO di OnePlus dice no alla ricarica wireless, per il momento

Il CEO di OnePlus dice no alla ricarica wireless, per il momento
di

Stando alle dichiarazioni rilasciate da Pete Lau, CEO di OnePlus, pare che l'azienda cinese non sia affatto interessata a dotare i propri futuri dispositivi della ricarica wireless; una tecnologia che, nonostante sia disponibile da diverso tempo ed offra ormai tempistiche analoghe a quelle via cavo, non riesce a prendere piede.

Nell'intervista, Pete Lau si riferisce alle ultime soluzioni proposte dai produttori, le più avanzate, in grado di offrire la ricarica completa della batteria dello smartphone con tempi di molto ridotti rispetto al passato. Supportare la ricarica wireless, per Lau, significherebbe venir meno alla filosofia aziendale del non offrire ai propri utenti alcun compromesso.

Al suo posto, OnePlus continuerà a promuovere la tecnologia proprietaria di ricarica veloce, denominata DASH Charge, che in Europa cambierà presto nome in WARP Charge a causa di alcuni problemi di copyright. La compagnia cinese non ha intenzione di riprendere la soluzione adottata da Apple con iPhone X, un terminale in grado di ricaricarsi sia in wireless sia tramite il tradizionale cavo, anche se le motivazioni di questo rifiuto sono tutt'altro che chiare.

Nelle fasi finali dell'intervista, il CEO afferma di essere rimasto sorpreso dal flop di OnePlus X, che a conti fatti era una versione "lite" del primo smartphone prodotto dall'azienda: un motivo in più per non produrre più device che non siano dei flagship.

FONTE: SlashGear
Quanto è interessante?
2

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

Il CEO di OnePlus dice no alla ricarica wireless, per il momento