Il CERN ha contattato Elon Musk per il nuovo acceleratore

Il CERN ha contattato Elon Musk per il nuovo acceleratore
INFORMAZIONI SCHEDA
di

E' notizia della scorsa settimana che il CERN starebbe pensando ad un nuovo acceleratore di particelle. Secondo quanto riportato da varie testate americane, e confermato anche dai diretti interessati, i dirigenti dell'organizzazione di Ginevra avrebbero contattato anche Elon Musk per la costruzione.

Un primo approccio sarebbe avvenuto lo scorso mese di Luglio a Londra, durante un raduno della community scientifica dell'accadema Royal Society. L'amministratore delegato del CERN, Fabiola Giannotti, avrebbe infatti avvicinato Elon Musk per proporgli di collaborare al progetto.

La nostra connazionale, nello specifico, avrebbe sondato il terreno per capire se la Boring Company di Musk, che di recente ha inaugurato il primo tunnel sotterraneo a Los Angeles, fosse interessata alla costruzione di un tunnel per il nuovo collettore di particelle, il cui progetto ancora non è stato confermato in via ufficiale.

Elon Musk ha confermato il tutto tramite Twitter, in risposta ad un articolo pubblicato da TechnologyReview, aggiungendo che la partecipazione della sua compagnia probabilmente permetterà al CERN di "risparmiare diversi miliardi di Euro".

Immediata la risposta da Ginevra. Un portavoce ha affermato che "il CERN è aperto a nuove tecnologia per i possibili nuovi progetti", ma chiaramente non ha confermato ufficialmente lo sviluppo di un nuovo acceleratore. Non è noto almeno ad oggi quando potrebbe arrivare l'ufficialità.

FONTE: BGR
Quanto è interessante?
5