Il Dipartimento di Giustizia americano: abbiamo trovato un modo per sbloccare l'iPhone

di

Nella giornata di oggi è previsto un nuovo faccia a faccia tra Apple e l'FBI in tribunale sulla questione dell'iPhone 5c del killer di San Bernardino.

Il governo degli Stati Uniti, però, ieri sera ha chiesto al giudice di annullare l'udienza in quanto avrebbe trovato un modo per ottenere l'accesso al cellulare.
Secondo una richiesta presentata presso il Dipartimento di Giustizia, “domenica 20 Marzo 2016, un utente esterno ha dimostrato all'FBI che è possibile sbloccare l'iPhone di Farook. Abbiamo bisogno di alcuni test per determinare se si tratta di un metodo praticabile che non compromette i dati presenti sul dispositivo. Se questo dovesse essere fattibile, l'FBI non avrà più bisogno dell'assistenza di Apple”.
Nel documento si spiega anche che a seguito degli attacchi del 2 Dicembre, l'FBI è stata alla disperata ricerca di possibili metodi per sbloccare l'iPhone 5c, ma a seguito dei numerosi e continui rifiuti da parte della società, è stata costretta a contattare delle fonti esterne per ottenere consigli.
Il giudice ha concesso l'annullamento dell'udienza, ed immediata è arrivata la risposta di Apple.
La compagnia di Tim Cook, infatti, ha affermato che il governo non sarà mai in grado di sbloccare il dispositivo senza l'aiuto dei propri ingegneri, ecco perchè ha richiesto ulteriori dettagli sulla procedura.
Lo scontro, quindi, si fa sempre più acceso tra le parti, dopo il duro scambio di battute.

FONTE: 9to5mac
Quanto è interessante?
0