Il futuro della mobilità secondo BMW: zero emissioni e veicoli elettrici

di
BMW è uno dei tanti produttori di automobili che sta puntando sulle vetture ad emissioni zero, per ridurre quanto più possibile l'inquinamento atmosferico. Nella giornata di oggi però si è spinto oltre ed ha diffuso quella che è la propria visione futuristica del mondo.

Si tratta di un concept battezzato Vision E3 Way, ed include un sistema di sopraelevate progettate per veicoli a due ruote elettrici (come le e-bike, essenzialmente), che potrebbero essere utilizzate dagli abitanti delle città del futuro per viaggiare in modo efficiente e veloce all'interno di ambienti urbani.

Il concept è stato sviluppato dal Technology Office di BMW di Shanghai, in Cina.

I veicoli elettrici a due ruote saranno disponibili in molte forme, dalle biciclette agli scooter, passando per le moto elettriche. Tutti veicoli estremamente popolari nelle grandi città, dove il parcheggio è costoso e le strade affollate, ma sono poche le città progettate per favorire il transito di veicoli come questi, in quanto potrebbero rappresentare anche un pericolo.

Il concept di BMW non include alcun mezzo pubblico (come autobus e treni), e si basa esclusivamente sul così detto "trasporto tradizionale", che elimina il rumore, la congestione e soprattutto l'inquinamento. BMW spiega che "E3" nel nome sta per "elevate, elettrici ed efficienti", tre grandi proprietà associate a questo concept.

Le elevate sono composte, letteralmente, da strade sopraelevate presenti sopra quelle tradizionali, per smaltire più velocemente il traffico e consentire la circolazione sicura dei veicoli a due ruote. Per aumentare l'appeal sulle grandi città, il concept è concepito per essere economico e modulare.

Sempre riguardo la sopraelevata, dovrebbe collegare i pendolari con i principali snodi del traffico di una città per una distanza massima di 15 chilometri. Questo sistema stradale potrebbe anche fornire un mezzo di trasporto alle persone che non hanno accesso alle auto tradizionali, principalmente a causa dei costi.

Le città che implementeranno questo concept, ad esempio, potrebbero fornire agli abitanti sistemi di bike-sharing elettrici a quelli attualmente presenti in molti comuni.

Il futuro della mobilità secondo BMW: zero emissioni e veicoli elettrici