Il Galaxy Note 7 continua ad essere venduto ad Hong Kong

di

Nonostante il richiamo mondiale, e lo stop alla produzione a causa delle esplosioni causate da un problema alla batteria, in alcune parti del mondo il Galaxy Note 7 continua ad essere venduto come se nulla fosse accaduto. E’ il caso di Hong Kong.

La notizia è stata riportata da Engadget, che ha rivelato che il phablet è ancora venduto dalle principali catene di distribuzione e nei punti vendita ad un costo che parte da 670 Dollari. Il redattore che ha pubblicato il rapporto, ci tiene a sottolineare che si tratta di unità originali, quindi non sono imitazioni o altro, ed ha potuto tastare con mano l’autenticità del prodotto.
Almeno al momento non è noto il motivo per cui sia stata adottata questa politica, e Samsung non ha ancora diffuso alcuna comunicazione in merito. E’ chiaro però che vendere uno smartphone che ha fatto registrare un così alto tasso di esplosioni, e che è stato vietato dalle principali compagnie aeree proprio a causa dei problemi, non può che compromettere la sicurezza degli utenti.
La stessa Samsung, infatti, più volte ha invitato tutti i possessori a restituirlo nel minor tempo possibile e ad interromperne l’utilizzo.

FONTE: Hyperbeast
Quanto è interessante?
0