Il governo keniano sostituisce la carta con gli iPad

di

Eliminare la carta dagli uffici di tutto il mondo è una tendenza che ha ormai preso piede. La digitalizzazione omnicomprensiva è argomento di discussione quotidiano e molte società e governi stanno investendo i propri fondi per acquistare iPad o Samsung Galaxy tablet di ogni tipo e forma. L'obbiettivo è quello di collegare al meglio la propria foza lavoro e snellire e velocizzare le pratiche burocratiche fatte di matasse di carte e documenti, spesso inutili. E' notizia di queste ore che anche un governo impegnato quotidianamente da ben altri problemi, quello del Kenya, ha avviato un progetto di sostituzione della carta con gli iPad di Apple.

Secondo quanto dichiarato dallo Standard Digital News, il governo keniano ha acquistato 450 tablet con la mela e, a causa dell'alto prezzo di questi device nel paese africano, la spesa totale è stata di 350 mila dollari. Il costo di ogni singolo iPad varia da 55 mila (640 dollari) a 70 mila scellini keniani (815 dollari). Si tratta di un investimento utile per un paese appartenente comunque ad un continente "difficile"? C'è da dire che il PIL del Kenya è nettamente migliorato nel corso dell'ultimo ventennio, passando da 5,74 miliardi di dollari (1993) a 37,23 miliardi di dollari (2012). Tuttavia il Kenya non è l'unica nazione africana ad aver fatto questa mossa. Il paese "vicino di casa", l'Uganda, ha compiuto un'operazione simile. In altri continenti troviamo la Gran Bretagna alle prese con un decreto "iPad" dal 2012 e la Nuova Zelanda che ha dotato le proprie forze di polizia di iPhone e iPad per meglio affrontare le problematiche quotidiane che gli si presentano dinanzi, il tutto coadiuvato da applicazioni fatte su misura.

FONTE: PhoneArena
Quanto è interessante?
0

iPad Air

iPad Air
  • Produttore: Apple
  • Disponibile: 01/11/2013
  • Prezzo: A partire da 479 €
    • Caratteristiche tecniche
    • +