Il guardaroba vintage di Steve Jobs finisce all’asta

di

I fanboy di Apple, si sa, hanno venerato sin da subito Steve Jobs come una sorta di divinità. Ma quanto sono disposti a spendere per un oggetto appartenuto al fondatore della compagnia di Cupertino? Un’asta contenente il guardaroba vintage del fondatore della Mela potrà presto dircelo.

Secondo quanto riportato da TechCrunch, infatti, è stato messo all’asta un intero guardaroba di camicie del defunto fondatore di Apple, oltre ad alcuni papillon, orologi, badge di identificazione ed altri oggetti.
Tra tutti spunta una maglia a collo alto utilizzata da Jobs durante il periodo di NeXT, ma i veri appassionati andranno sicuramente alla caccia dei capi Levi, Versace ed il papillon Naiman Marcus, la cui offerta di partenza è di 400 Dollari. Per i pantaloni Versace invece si parte da 300 Dollari, mentre la giacca di pelle utilizzata da Jobs durante la foto che lo ritraeva dinanzi all’insegna di IBM mentre faceva il dito medio ha un prezzo di 4.000 Dollari.
Ma non è tutto, perchè sono presenti anche degli “accappatoi e rasoi elettrici”, cinque certificati, t-shirt ed altro, utilizzati dal 1965 al 1989.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0