Il malware Ryuk ha raccolto 3,7 milioni di dollari in cinque mesi

Il malware Ryuk ha raccolto 3,7 milioni di dollari in cinque mesi
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Che il "business dei malware" sia sempre stato molto "prolifico" non è di certo una novità ed è sotto gli occhi di tutti, ma è sempre interessante analizzare i numeri che riescono a generare questi malintenzionati. In particolare, nelle ultime ore sono emersi i "guadagni" provenienti da Ryuz, che a quanto pare sono alti.

In particolare, stando anche a quanto riportato da Engadget, il succitato malware è riuscito a far guadagnare ben 3,7 milioni di dollari ai suoi creatori. Una cifra molto elevata, che secondo molte fonti sarebbe stata ottenuta solamente nell'arco di cinque mesi. Ovviamente, solamente i malintenzionati sanno quanto hanno guadagnato realmente, ma le stime sono state effettuate dagli esperti di CrowdStrike e FireEye e, quindi, è probabile che si avvicinino alla cifra reale.

Gli attacchi in genere iniziano infettando i sistemi con malware TrickBot (solitamente attraverso metodi come email di spam) che ottengono l'accesso e, soprattutto, consentono ai malintenzionati di studiare i loro obiettivi per determinare il potenziale guadagno economico. Stando anche ai colleghi di Ars Technica, i malintenzionati sono anche "pazienti". Infatti, in alcuni casi possono aspettare anche un anno prima di crittografare i dati della vittima e di chiedere un riscatto.

Al momento in cui scriviamo, i creatori di questo malware sono ancora sconosciuti.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
2
Il malware Ryuk ha raccolto 3,7 milioni di dollari in cinque mesi