Il manoscritto contenente il primo algoritmo mai ideato è stato venduto per 125.000$

Il manoscritto contenente il primo algoritmo mai ideato è stato venduto per 125.000$
di

Il manoscritto steso da Augusta Ada Byron, meglio conosciuta come Ada Lovelace e figlia di Lord Byron, nonché matematica di grande fama considerata da molti come "la prima programmatrice informatica della storia", è stato battuto all'asta per 125.000 dollari.

Un prezzo giustificato dal fatto che il libro è in questione è la prima edizione del manoscritto, oltre ad essere una delle sei copie attualmente in circolazione: contiene la traduzione di un trattato scritto dal matematico italiano Luigi Menabrea, che descrive l'idea elaborata dal matematico, filosofo e scienziato inglese Charles Babbage di una macchina in grado di effettuare calcoli complessi, la cosiddetta "macchina analitica", il primo prototipo di computer meccanico ideato dall'uomo.

Oltre alla traduzione, il manoscritto riporta diverse note ed osservazioni scritte da Ada Lovelace, oltre ad una formula (elaborata dalla stessa Lovelace) utile a calcolare i numeri di Bernoulli; formula ritenuta da molti come il primo programma informatico della storia.

Il nome della persona che si è aggiudicata questo cimelio non è stato reso noto, e probabilmente ha tutta l'intenzione di rimanere anonima; si sa però che il manoscritto contiene delle annotazioni fatte a mano, che gli esperti di calligrafia attribuiscono al Dr. William King, grande amico di Ada Lovelace, considerato il precedente proprietario del libro.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
5

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

Il manoscritto contenente il primo algoritmo mai ideato è stato venduto per 125.000$