Il mercato degli smartphone cinesi è per la prima volta in calo dopo 8 anni

di
La BBC, citando i dati di Canalys, ha riferito che il 2017 ha segnato l'anno della svolta andando a mettere fine ad un periodo di otto anni di crescita nel mercato degli smartphone in Cina. Nonostante questo, il Paese in questione è ancora il più grande mercato mondiale di smartphone.

Mo Jia, un analista di ricerca di Canalys, ha detto alla BBC che le motivazioni sono da ricercarsi nel fatto che i consumatori sono già passati dai telefoni di base agli smartphone entry-level e non pensano di aver bisogno di dispositivi più costosi. "I telefoni che hanno ora sono già abbastanza buoni", ha detto Jia. "Diciamo che è passato da un mercato in continuo cambiamento a un mercato fermo".

I produttori cinesi puntano molto sui telefoni entry-level, con un ciclo di vita medio lungo circa 26,8 mesi. Canalys ha previsto che il mercato degli smartphone cinesi rimarrà statico fino a quando i dispositivi 5G inizieranno a diffondersi nel paese nel 2019.

Tuttavia, nonostante il calo delle vendite di smartphone, Huawei, il principale produttore di smartphone in Cina, è riuscita a presentare guadagni a due cifre nel 2017. Canalys ha previsto che Xiaomi, Huawei, Oppo e Vivo dovranno guardare al di fuori del mercato cinese per la crescita futura, affermando che l'espansione globale sarà fondamentale per il loro successo. Ecco, allora, spiegata la futura apertura di un negozio Xiaomi a Milano.

FONTE: GBTimes
Quanto è interessante?
6
Il mercato degli smartphone cinesi è per la prima volta in calo dopo 8 anni