Il nuovo chip di Qualcomm servirà a dar vita ad auricolari wireless "low cost"

Il nuovo chip di Qualcomm servirà a dar vita ad auricolari wireless 'low cost'
di

Alcuni utenti avranno probabilmente rinunciato ad acquistare un paio di cuffie senza fili a causa del costo, ancora relativamente alto: una scelta plausibile, che ha spinto Qualcomm a creare un nuovo chipset, denominato QCC3026, in grado di cambiare le carte in tavola per quanto concerne questa linea di prodotti.

Il QCC3026 non è altro che una versione modificata del chip QCC5100, presentato dall'azienda a gennaio in occasione del CES e sviluppato per migliorare la durata della batteria, la ricezione del segnale e la capacità di calcolo degli auricolari wireless. Così. dopo aver gettato le basi necessarie a rendere efficiente questa nuova tecnologia, ora Qualcomm ha un altro obiettivo in mente: quello di semplificare lo sviluppo delle cuffie wireless, in modo da permettere ad ogni produttore di affacciarsi sul mercato con la propria linea di prodotti entry level.

Stando alle informazioni condivise dalla stessa Qualcomm, il nuovo chipset è in grado di migliorare la connettività tra le due cuffie, oltre a quella con lo smartphone, senza compromettere la qualità audio; inoltre permette una migliore distribuzione della carica residua tra i due auricolari, un aspetto che dovrebbe ridurre il consumo di batteria ed allungare di conseguenza l'autonomia.

Secondo le previsioni QCC3026 verrà reso disponibile alle case produttrici verso la seconda metà del 2018, anche se OPPO utilizzerà già il chip nelle sue O-Free, che stando a The Verge verranno incluse nella confezione di vendita della Lamborghini edition del Find X, il nuovo smartphone di punta dell'azienda.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

Il nuovo chip di Qualcomm servirà a dar vita ad auricolari wireless 'low cost'