Il nuovo Megaupload conterrà il database originale dei file

di

Qualche giorno fa, Kim Dotcom, lo storico fondatore di Megaupload ha annunciato attraverso il proprio account Twitter che, a distanza di cinque anni dal raid che ha portato alla chiusura del servizio di filesharing questo è pronto a tornare.

Megaupload 2.0, questo il nome provvisorio attraverso cui viene identificata questa nuova versione del servizio, offrirà 100 gigabyte di spazio gratuito per i propri utenti, ma la bomba vera e propria l'ha lanciata l'informatico subito dopo, sempre attraverso il social network di microblogging, su cui ha svelato che il nuovo Megaupload conterrà tutto il database di file che, almeno fino ad ieri, credevamo fossero andati persi durante il raid. Dotcom non ha svelato molte informazioni a riguardo, ma ha comunque invitato gli utenti a spargere la voce in modo tale che “Megaupload 2.0 abbia una base d'utenza corposa”.
Sulla data di lancio, però, il programmatore ancora non si è sbottonato ed ha preferito non rilasciare alcun tipo di dichiarazione.

Quanto è interessante?
0