Il nuovo servizio wireless di Google funzionerà solo sul Nexus 6?

di

Tra le principali notizie della settimana non ci sono solo quelle provenienti al Mobile World Congress riguardanti l'annuncio dei nuovi dispositivi top di gamma di HTC, Sony e Samsung, ma anche la conferma di Sundar Pichai del servizio wireless targato Google. Il Wall Street Journal oggi riprende questa news e, citando fonti vicine alla società di Mountain View, afferma che questa nuova tecnologia potrebbe vedere la luce entro la fine di marzo, ma a quanto pare non funzionerà con tutti gli smartphone, bensì solo con l'ultimo arrivato della gamma Nexus, vale a dire il Nexus 6.

Durante una breve intervista tenuta al Mobile World Congress lunedì scorso, Sundar Pichai di Google ha confermato che la sua società è al lavoro con diversi partner su un MVNO, un servizio wireless costruito utilizzando le infrastrutture degli operatori telefonici. Il Journal ha riportato che il servizio di Google, che passerà tra le reti cellulari e WiFi, utilizzerà negli USA le reti di Sprint e T-Mobile.
La scelta di tenerlo limitato al Nexus 6 non è casuale, dal momento che secondo il Journal un servizio MVNO richiede una perfetta integrazione tra hardware e software, e visto che spesso i produttori modificano il sistema operativo, su alcuni smartphone potrebbe non funzionare bene. Inoltre, Google ha anche affermato che non ha intenzione di diventare un operatore telefonico, e siccome il Nexus 6 è almeno al momento un dispositivo di nicchia, ecco svelata l'altra ragione per cui Google ha preferito limitarne la compatibilità. 

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0