di

Nuovo spot per Samsung, nuova frecciatina ad Apple ed ai suoi iPhone. Il produttore di smartphone coreano ci ha abituato negli anni alle prese i giro ai danni dell'azienda di Cupertino, e questo nuovo corto non fa eccezione: nel mirino finiscono ora la riduzione delle prestazioni dei vecchi iPhone ed il notch.

Sono passati ormai diversi mesi dal caso delle prestazioni degli iPhone ridotte dalla stessa Apple per contrastare l'usura delle batterie, una vicenda che ha reso il colosso della mela morsicata il bersaglio di aspre critiche da parte degli utenti, ma ora Samsung decide di riportarlo a galla giusto in tempo per promuovere il suo Galaxy S9. Il format è sempre lo stesso, un utente stanco del suo iPhone, questa volta a causa della lentezza del sistema operativo, decide di passare al top di gamma di Samsung.

Nella scena iniziale del video vediamo un iPhone alle prese con l'app Portafoglio, che a causa della sua lentezza mette in imbarazzo la protagonista: al momento di pagare il biglietto aereo il telefono sta ancora caricando l'app, costringendo il funzionario della TSA ad una spiacevole attesa. Una situazione che si ripete ancora una volta a bordo del velivolo, dove lo smartphone della giovane passeggera fatica ad aprire il player video; al suo fianco un ragazzo sorridente, intento a guardare un film sul suo Galaxy S9 Plus.

Il corto continua con la ragazza che chiede assistenza in un centro Apple, dove le viene risposto che può disabilitare la gestione automatica delle performance, ma così facendo potrà andare incontro allo spegnimento improvviso del terminale. La soluzione potrebbe essere quella di comprare un nuovo iPhone, ma alla fine l'utente delusa opta per un Galaxy S9.

Inoltre, come se non bastasse, la capigliatura del passante con in braccio un bambino è un chiaro riferimento al notch introdotto da Apple con iPhone X.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
4
Il nuovo spot di Samsung si prende gioco di Apple: nel mirino le prestazioni degli iPhone