I russi stanno progettando l'arma nucleare più potente della storia?

di
I documenti del Pentagono sembrerebbero confermare l'esistenza Kanyon. Ossia? Quella che probabilmente è l'arma nucleare più potente della storia. Si tratta di un veicolo sperimentale subacqueo e pilotato da remoto capace di trasportare una testata nucleare in grado di spazzare via le coste degli USA con tsunami alti 500 metri.

Kanyon, nome in codice usato dalla NATO per descrivere il veicolo sperimentale senza equipaggio umano Status-6 Oceanic Multipurpose System, stando alle informazioni note in questo momento e riportate da Popular Mechanics, dovrebbe avere un'autonomia estremamente alta, di 6.200 miglia, oltre che l'abilità di immergersi fino a 1.000m di profondità viaggiando ad una velocità di 100 nodi.

Kanyon, inoltre, potrebbe trasportare una testata nucleare da 100 Mt al cobalto-60, i cui danni sarebbero equiparabili –sempre secondo le stime riportate da Popular Mechanics– all'esplosione di 100 milioni di tonnellate di TNT. Due volte la Bomba Tsar (che potete vedere all'opera in questo inquietantissimo video). In altre parole: una robetta capace di sterminare, se sganciata su New York, sei milioni di americani in un battito di ciglia.

La strategia d'attacco di Kanyon dovrebbe prevedere una detonazione mirata alla creazione di Tsunami alti 500 metri, in modo da devastare in modo rovinoso le coste americane. Le aree contaminate dovrebbero essere evacuate e messe in quarantena per oltre un secolo.

Il progetto era stato rivelato dalla televisione russa "per errore" nel 2015, tant'è che si pensò ad una misura di propaganda per intimidire la NATO. Una leggenda, in poche parole, per confondere le acque e seminare panico. Ora, con il leak di un dossier del Pentagono da parte dell'Huffington Post, sappiamo che l'attuale amministrazione americana, sulla base delle informazioni in suo possesso, ritiene vera l'esistenza di Kanyon. Eppure non sono in pochi a domandarsi come farebbe la Russia, alle prese con una forte crisi interna alimentata dalle sanzioni internazionali, a permettersi la concretizzazione di una tecnologia tanto pionieristica e letale. Il documento pubblicato dall'Huffington Post è, nei fatti, un documento programmatico con cui si propone l'ampliamento dell'arsenale nucleare statunitense. Di Kanyon si fa riferimento nella sezione "New Nuclear Delivery Veichles over the Past Decade", dove si parla di un AUV (autonomous underwater vehicle) che ricalca alla perfezione la descrizione dell'Oceanic Multipurpose System.

Quanto è interessante?
14