Il presunto iPad Pro potrebbe essere il 30% meno spesso grazie allo schermo Oxide TFT

di

Tranne che per il più recente iPad che possiede uno schermo da 9.7 pollici, Apple non ha nessun altro tablet con grosso display in commercio. L'iPad Pro è un device non ancora annunciato ma largamente vociferato, che dovrebbe possedere un pannello da 12.9 pollici, rivolgendosi quindi prettamente al settore professionale.

Grazie allo schermo così ampio, questo tablet potrebbe ricevere un pennino personalizzato da Apple, oltre che un pannello Force Touch.
Delle voci provenienti dalla Sud Corea sembra che spingano per un display Oxide TFT, che le aziende dovrebbe aver iniziato a produrre e che pare sia un ottimo prodotto.
L'Oxide TFT ha numerosi vantaggi rispetto ai display comuni, come il decisamente ridotto consumo energetico e uno spessore più contenuto. Questo potrebbe far gola alla società di Cupertino che starebbe pensando all'integrazione sul discusso iPad Pro.
I rumour non solo dicono che l'iPad Pro entrerà nel mercato entro quest'anno, ma anche che l'Oxide TFT sarà integrato su altri più Apple, inclusi Mac e gli altri iPad.

Le aziende che si stanno impegnando di più su questo nuovo tipo di pannello sono attualmente Samsung, LG e Sharp, con quest'ultima che però sembrerebbe essere in leggero vantaggio. Ad ogni modo, Apple sarà costretta ad attendere che la produzione di massa entri della fase clou del processo, e che questa tecnologia sia più popolare, prima che gli iPad possano concretamente utilizzare un display Oxide TFT e beneficiare di uno spessore inferiore al 30%.

Quanto è interessante?
0