Il prezzo degli iPhone SE in Europa è superiore del 40% rispetto agli Stati Uniti

di

Negli Stati Uniti, l'arrivo dell'iPhone SE è stato accolto con entusiasmo da parte dei consumatori, non tanto per le specifiche tecniche, ma anche per il prezzo che è incredibilmente basso.

In Europa la situazione non sembra essere la stessa, ed una ricerca di mercato condotta da alcuni siti ha dimostrato che il prezzo del nuovo iPhone di Apple, nel Vecchio Continente è superiore del 40% al territorio a stelle e strisce.
Basti pensare che il prezzo della versione da 16 gigabyte è fissato a 490 Euro, che equivale a 550 Dollari, per una maggiorazione, appunto, del 40%.
La versione da 64 gigabyte, invece, costa 590 Euro, che si traduce in 663 Dollari, contro i 500 Dollari effettivi ed ufficiali, ed in questo caso il rialzo è del 33%.
Chiaramente bisogna tenere conto dei diversi regimi fiscali: in Europa infatti l'IVA è più alta rispetto agli Stati Uniti. L'onere dell'imposta sul valore aggiunto è del 19% in Germania, ed arriva addirittura al 25% in Ungheria. E' inoltre doveroso sottolineare che alcune tasse presenti in Italia negli Stati Uniti non esistono, ed il cambio Dollaro-Euro sfavorisce la nostra moneta.
Ecco perchè i costi dei dispositivi sono più alti. Basti pensare che in Germania il prezzo dell'iPhone 6s parte da 745 Euro per il modello da 16 gigabyte, mentre costa 650 Dollari negli USA.
Altre aziende, come Samsung, non hanno registrato queste maggiorazioni: ad esempio il costo del Galaxy S7 è di circa 700 Dollari negli Stati Uniti e 700 Euro in Europa.
Un cambio che potrebbe rallentare le vendite dello smartphone in Europa rispetto alla concorrenza di Android.

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0