Il prossimo obiettivo di Chrome: bloccare l'utilizzo delle stesse password su più servizi

Il prossimo obiettivo di Chrome: bloccare l'utilizzo delle stesse password su più servizi
di

Usare la stessa password su più servizi è secondo gli esperti di sicurezza uno degli errori più comuni e gravi commessi dagli utenti sul web, in quanto espone i propri dati personali ad eventuali attacchi esterni. Ed è proprio questo l'ultimo obiettivo che si è prefissato Google con Chrome: bloccare il riciclo delle password.

Nella giornata di ieri il motore di ricerca ha rilasciato un gestore di password integrato migliorato che genera automaticamente una password casuale quando ci si registra su un nuovo sito web. Si tratta di una delle funzioni su cui Google vuole puntare maggiormente ed attraverso cui mira ad aumentare la sicurezza dei propri utenti.

Non è casuale quindi che sia stata inserita nella versione di Google Chrome lanciata in occasione del decimo anniversario del browser.

Google salva le password generate automaticamente sull'account Google, in modo che possano essere riprese dagli utenti attraverso il gestore integrato nel browser anche su mobile.

Per coloro che sono interessati a passare ad un gestore di password di terze parti come 1Password, LastPass o Bitwarden, è anche possibile esportare le password attraverso il menù impostazioni presente nel browser.

Come sempre, raccomandiamo di non utilizzare mai la stessa password per più servizi in quanto potrebbe esporre le informazioni personali ad attacchi esterni.

FONTE: CNET
Quanto è interessante?
4

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it