Il ritorno di Winamp: lo storico player riappare in una versione web

di

Gli utenti più esperti e "datati", ricorderanno che ad inizi anni 2000 il player per PC più popolare per ascoltare musica era Winamp, che ha fatto da precursore a software rilasciati nel corso degli anni successivi, come iTunes e VLC e, successivamente Spotify e simili.

Winamp solo qualche decennio fa godeva di una popolarità disarmante: basti pensare che nel 2001 era utilizzato da più di 60 milioni di utenti a livello mondiale, e rappresentava insieme a Windows Media Player uno dei software più utilizzati.

L'approdo sul mercato di giganti come quelli che vi abbiamo citato sopra, però, ha spinto gli sviluppatori ad abbandonarlo ed infatti dal 2013 Winamp non è più aggiornato. Tuttavia, per i nostalgici uno sviluppatore di San Francisco, Jordan Eldredge, ha creato una versione web.

Winamp2-js può essere scaricato attraverso questo indirizzo. Si tratta di una versione in HTML5 e Javascript di Winamp 2.9, una versione del player rilasciata nel lontano 2003 e che ci farà sentire ancora più vecchi.

L'applicazione, se così la si può definire, consente di riprodurre la musica presente sul computer semplicemente trascinandola nel browser, o caricandola attraverso il menù. E' anche presente l'equalizzatore storico che permette di regolare i volumi come desiderato e caricare i profili.

L'unica mancanza è rappresentata dal MilkDrop, la serie di effetti grafici che potevano essere visualizzati durante la riproduzione delle canzoni. Per il resto, buon 2000!

FONTE: Mashable
Quanto è interessante?
9