INFORMAZIONI SCHEDA
di

I robot targati Boston Dynamics continuano a stupirci. I progressi infatti sono sotto gli occhi di tutti e negli ultimi tempi ci hanno sorpreso, anche grazie ai movimenti naturali che ricordano a tutti gli effetti gli esseri umani. Nella giornata di ieri la compagnia su YouTube ha pubblicato un filmato che mostra i nuovi progressi.

Protagonisti sono, ovviamente, gli Atlas e SpotMini.

In un video, Atlas, che a livello di sembianze ricorda molto gli esseri umani, viene immortalato mentre va a fare jogging all'aperto, in un cortile erboso con delle pendenze sparse. La parte più sorprendente è rappresentata dal fatto che ad un certo punto si ferma per saltare su un ostacolo, rappresentato da un pezzo di legna presente nel cortile. E se il movimento non è estremamente umano e morbido, bisogna focalizzarsi sulla tecnologia che è stata in grado di rilevare l'ostacolo, ha fatto fermare il robot e poi l'ha fatto saltare.

Nel secondo video il protagonista è SpotMini, il robot simile ad un cane. L'ambientazione è un ufficio, dove il robot gira tranquillamente autonomamente, mettendo in evidenza la capacità di salire e scendere le scale senza alcun problema.

Boston Dynamics sostiene che, qualche tempo fa, il robot necessitava di un umano per capire il percorso, attraverso una mappatura dell'area. I progressi tecnologici però ora fanno basare il robot esclusivamente sulle telecamere ed i sensori, che permettono a SpotMini di muoversi autonomamente.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
8