Samsung Galaxy S9 supporta ora la piattaforma ARCore di Google

di

Anche il nuovo top di gamma di Samsung, il Galaxy S9, entra a far parte della lista dei device compatibili con la piattaforma ARCore di Google, il particolare progetto dedicato agli sviluppatori di applicazioni legate alla realtà aumentata.

La notizia ci giunge da 9to5Google, che ha scoperto sul web l'esistenza di una lista aggiornata dei device compatibili con ARCore, tra i quali figurano anche i due nuovi fiori all'occhiello dell'azienda coreana, ovvero Galaxy S9 ed S9 Plus. Tra gli smartphone di Samsung già supportati troviamo S7, S7 Edge, S8, S8 Plus e tutti i prodotti della serie A, oltre ai device della serie Nexus e Pixel di Google, ed alcuni dei telefoni prodotti da Asus, Huawei, LG, Moto e Sony.

Una aggiunta molto importante per il progetto promosso dal motore di ricerca, che per contrastare il diretto rivale ARKit di Apple può ora contare sul supporto di uno degli smartphone top di gamma più chiacchierati del momento, anche a causa dei problemi riscontrati da diversi utenti con il comparto audio.

Entrambe queste tecnologie fanno interamente affidamento sulle capacità hardware e software degli smartphone, sfruttandone a dovere fotocamera, GPU, CPU e sensori di motion tracking oltre ai vari sistemi per il rilevamento e la gestione della luce: l'intento è quello di rendere gli oggetti virtuali visualizzati sullo schermo tanto realistici da sembrare veri, tutto questo senza l'ausilio di periferiche esterne o di ulteriori configurazioni hardware.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
4
Samsung Galaxy S9 supporta ora la piattaforma ARCore di Google