Il satellite Encelado ripreso sullo sfondo degli anelli di Saturno

di

Il protagonista dello scatto in fondo alla news è la luna Encelado di Saturno, una delle più interessanti per via dell'enorme quantità di acqua presente sotto la sua superficie ghiacciata. La foto è della sonda spaziale Cassini, quando ancora orbitava attorno al pianeta prima di essere distrutta il 15 settembre 2017.

Sullo sfondo sono visibili gli anelli di Saturno, formati da un gran numero di frammenti di ghiaccio che riflettono la luce del sole. Nell'emisfero meridionale si notano i getti di vapore acqueo ed altri materiali che fuoriescono continuamente dalle fratture presenti sulla superficie, alimentati dall'oceano di acqua sottostante.

Il punto luminoso in lontananza è invece una stella estremamente distante. Encelado è uno dei motivi per cui la NASA ha deciso di distruggere la sonda Cassini: una volta finita l'energia disponibili avrebbe potuto schiantarsi sul satellite e contaminarlo con eventuali forme di vita terrestri. La grande quantità di acqua presente su Encelado e le molecole organiche sulla luna Titano sono stati motivi decisivi che hanno portato alla scelta di far schiantare Cassini sull'atmosfera di Saturno.

Per chi avesse saltato le tappe più importanti del viaggio di Cassini, vi consigliamo la lettura del suo ultimo bacio a Titano, della scoperta dell'oceano di acqua sotto la crosta ghiacciata di Encelado, della particolare illusione ottica generata sui suoi anelli, la decisione della NASA di distruggere la sonda, un piccolo riassunto delle scoperte più rilevanti e i suoi ultimi istanti di vita.

FONTE: NASA
Quanto è interessante?
8
Il satellite Encelado ripreso sullo sfondo degli anelli di Saturno