Il telescopio Splitzer scopre che quando una stella esplode produce silice

Il telescopio Splitzer scopre che quando una stella esplode produce silice
di

Molte delle sostanze chimiche che compongono il nostro pianeta e il nostro corpo sono state formate direttamente dalle stelle. Un nuovo studio, che utilizza le osservazioni dello Spitzer Space Telescope della NASA, riporta per la prima volta che la silice si forma... quando esplodono le stelle.

La silice (diossido di silicio, SiO2) è molto comune in natura, ed è reperibile molto facilmente: E' un componente portante di molti tipi di rocce sulla Terra. La silice viene utilizzata in miscele industriali di sabbia e ghiaia per produrre calcestruzzo da utilizzare per la costruzione di edifici, strade e marciapiedi. Una fase della silice, il quarzo, è molto utilizzato nella produzione elettronica ed è presente nella sabbia delle spiagge lungo le coste degli Stati Uniti. Oltre tutto questo, la silice è un ingrediente chiave nel vetro. La maggior parte del silicio utilizzato nei dispositivi elettronici proviene dalla silice.

La scoperta richiederà sicuramente approfondimenti ed ulteriori analisi, ma la notizia di per sé è sicuramente degna di nota: Il silicio presente sulla Terra proviene da eventi di portata cosmica, come solo l'esplosione di una stella può essere.

Lo studio si è avvalso dello Splitzer Space Telescope: Lanciato in un orbita solare il 25 agosto 2003, il telescopio spaziale ha analizzato alcune delle più antiche galassie dell'universo, ha rivelato un nuovo anello attorno a Saturno e ha sbirciato attraverso le nubi impenetrabili della polvere interstellare per studiare stelle e buchi neri appena nati. Spitzer ha contribuito alla scoperta di alcuni pianeti esistenti oltre il nostro sistema solare, tra cui il ben noto "gruppo" di 7 pianeti di dimensioni simili a quelle terrestri orbitanti attorno alla stella TRAPPIST-1.

Il prossimo grande telescopio, che sarà immesso in un orbita eliocentrica, è James Webb: Abbiamo parlato dell'importanza del suo posizionamento nello speciale dedicato all'orbita del James Webb Telescope.

Crediti immagine: NASA/JPL-Caltech/CXC/ESA/NRAO/J. Rho (SETI Institute)

FONTE: nasa
Quanto è interessante?
8
Il telescopio Splitzer scopre che quando una stella esplode produce silice