Il wrestling made in WWE arriva sui visori per la realtà virtuale

di

Avete sempre sognato di assistere ad uno spettacolo made in WWE da bordo ring, ma non avete mai avuto la possibilità? La federazione di wrestling più famosa al mondo, ha annunciato le proprie intenzioni di portare i propri spettacoli sui visori per la realtà virtuale attualmente in commercio, grazie ad una partnership firmata con NextVR.

La compagnia di David Cole, infatti, ha annunciato di aver firmato una partnership con la WWE, per portare gli highlights provenienti dai match più importanti dell'anno (principalmente i main event dei pay per view) nella propria piattaforma, entro la fine dell'anno.

Variety sostiene che verranno prodotti sei episodi, da dieci minuti l'uno, che consentiranno ai tanti appassionati di wrestling di poter assistere agli incontri con protagonista le superstar più famose della compagnia di Vince McMahon.

La scelta di puntare su NextVR non è casuale, dal momento che l'applicazione è supportata dai visori più popolari del mercato, tra cui figura PlayStation VR, la piattaforma Google DayDream, Gear VR di Samsung ed i dispositivi basati sulla realtà mista di Microsoft Windows.

In precedenza la WWE aveva stretto una sorta di partnership con Samsung per i contenuti a 360 gradi, ma questo nuovo accordo stilato con NextVR porterà ad una maggiore espansione e copertura dei propri contenuti.

Stephanie McMahon, la figlia del proprietario dell'azienda di Stanford è stata tra le protagoniste del CES di Las Vegas, per confermare ancora una volta le intenzioni della società di puntare sulle nuove tecnologie per il proprio prodotto.

Quanto è interessante?
3